• VALE

CONSIGLI CROMATICI AI TEMPI DEL CORONAVIRUS

Aggiornamento: 8 mag 2020


Oggi voglio trattare un argomento che ha toccato un pò tutti e di cui si discute ogni giorno. Parlerò del coronavirus con l'approccio consapevole e ottimista di sempre. Di seguito troverete delle preziose dritte cromatiche per vivere serenamente questo momento apparentemente incerto.

Il rapporto tra i colori e l’essere umano esiste sin dalla notte dei tempi. Il colore è una proprietà della luce proveniente dal sole e misurabile in frequenze. Ogni colore è connesso ad una specifica parte del corpo che si può riassumere nello schema dei chakra, detti anche centri energetici.

I colori infatti risvegliano, stimolano o possono sbloccare l’essere umano sotto l’aspetto fisico, mentale e spirituale.

Già da qui si deduce come il colore sia uno strumento potentissimo che va oltre l'uso estetico di cui solitamente si parla.

In questo senso è possibile sfruttare il potere dei colori a nostro favore, facendo luce su alcuni aspetti non ancora considerati.

Il centro energetico più colpito nelle ultime settimane è il primo chakra, relativo all’energia vitale e agli organi riproduttivi. Il suo colore è il ROSSO ed è connesso all’ istinto di sopravvivenza, alla relazione con la terra e il mondo fisico. L’energia rossa ci fornisce stabilità materiale ed il terreno solido sul quale costruire le nostre vite.

Il rosso costituisce il fondamento vitale di tutti gli altri centri energetici. Se questo sostegno, quindi la mancanza di un uso equilibrato del rosso, viene a mancare sul piano mentale, il panico e la paura prenderanno il sopravvento e le azioni verteranno principalmente sui beni materiali e sulla sicurezza. I supermercati presi d’assalto e completamente svuotati ne sono un esempio.

Sul piano fisico invece la carenza o l'assenza di rosso, farà emergere una debolezza fisica e un abbassamento del sistema immunitario, che si riverseranno inevitabilmente sulla resistenza emotiva.

Integrando sfumature di rosso vivo nell’ abbigliamento di tutti i giorni si potranno fronteggiare meglio la paura e l’incertezza che caratterizzano questo periodo. Il rosso infatti dona forza fisica e coraggio, sostenendoci in tutti quei momenti in cui pensiamo di non farcela.

Il prossimo colore su cui intendo portare l'attenzione riguarda un centro energetico che, viste le reazioni e i comportamenti della gente, sembra essere ancora poco sviluppato.

Un centro che forse non si aspettava di essere tanto sollecitato, ma che a causa dell' isolamento “forzato” è stato inevitabile mettere alla prova.