• VALE

DALLA NATURA 6 COLORI AMICI PER AFFRONTARE IL CAMBIO DI STAGIONE

Aggiornato il: apr 5


La Primavera, preceduta dall’oscurità invernale, è la stagione della rinascita e della prosperità. Il passaggio da una stagione all’altra però non è sempre una passeggiata e spesso dobbiamo far fronte ai tipici disturbi di questo periodo come spossatezza, mal di testa, sbalzi di umore o stress.


Secondo il principio per cui tutto è connesso, i fiori, come le piante che sbocciano in questo periodo, hanno la loro funzione particolare di ricordarci di quali colori (o frequenze) abbiamo più bisogno per affrontare il cambio stagionale.

Infatti i colori accesi e vivaci del paesaggio primaverile, contribuiscono positivamente su di noi donandoci la giusta energia per ripartire con maggiore slancio e determinazione.


A questo proposito mi sono immersa nella Natura per osservarla e ascoltare i suoi messaggi, e lei mi ha donato una coloratissima palette che parla di prosperità, risveglio e consapevolezza.

Andiamo subito a scoprire quali sono le 6 nuance "amiche" da indossare durante il cambio di stagione e quali benefici possono donarci:


GIALLO

In questo periodo lo troviamo in moltissime piante e fiori come la mimosa, la primula, la forsizia o il dente di leone. Il giallo richiama l'immagine del sole e trasmette quindi solarità, ottimismo e positività. E' il colore che rappresenta l’attività mentale connessa alle funzioni razionali e logiche. Inoltre è un valido antidepressivo, perché la sua frequenza attiva il buon umore e l'estroversione, mentre dal punto di vista fisico è un alleato contro i disturbi legati a stomaco, fegato ed intestino.


ROSA

Lo si trova maggiormente nei viali delle città e nelle campagne, grazie agli alberi in fiore come ciliegio, pesco e rusticano. Questo colore, nelle tonalità offerte dalla Primavera, ha un effetto calmante sul fisico e sul sistema nervoso. Favorisce l’ascolto e la cura di sé, e ci fa prendere consapevolezza di cosa si ha più bisogno.




AZZURRO CIELO

E' connesso alla gola e rappresenta la creatività di espressione attraverso la parola. La sua frequenza sblocca le convinzioni, che sono causa di inflessibilità e chiusura mentale. Basta guardare il cielo limpido di queste giornate, per ritrovare fiducia e forza d’animo, necessari a superare gli ostacoli della vita. Infonde serenità ed estroversione, allentando le tensioni. Mantiene viva la spiritualità e la connessione al proprio mondo interiore.



BIANCO

Dal candore dei petali delle margherite, alle ortensie e ai mandorli in fiore, il bianco è senz'altro uno dei protagonisti della primavera. Ma che cosa rappresenta? Solitamente caratterizza il completamento di un ciclo della propria vita, seguito dal bisogno di cambiamenti e novità. Pertanto attiva dei processi interiori di purificazione che si verificano anche all’esterno. Ricordo che il bianco ha dentro se tutti i colori e trasmette un senso di completezza.


VIOLA

Impossibile non notare l’abbondanza di violette nei parchi e nel sottobosco. Questo colore, formato da rosso e blu ossia da materia e spirito, ha una frequenza elevata che innalza il livello della coscienza, favorendo lo stato meditativo. Il distacco dalla realtà fisica ci fa connettere al mondo delle idee, stimolando la nostra fantasia.

VERDE

E' il colore della Natura, dei prati e dei parchi che siamo soliti frequentare in queste giornate, e ci mette in contatto con il senso di abbondanza e prosperità della Primavera.

La sua frequenza ci dona equilibrio ed armonia. Avete presente quel benessere che sentite dopo una passeggiata nella natura?.. Il verde è perfetto per chi ha bisogno di rigenerarsi completamente, poiché rinnova e ripristina l'energia esaurita. E' connesso al cuore, donandoci la capacità di amare e nutrire noi stessi e gli altri incondizionatamente.



CLICCA QUI SE VUOI SCOPRIRE DI PIU' SUL SIGNIFICATO DEI COLORI


Per qualsiasi curiosità ti invito a contattarmi personalmente tramite email scrivendo a valechromatista@yahoo.com.



Post recenti

Mostra tutti