• VALE

ARMOCROMIA E PSICOLOGIA DEL TURCHESE: EQUILIBRIO E STABILITA' INTERIORE

Aggiornamento: 14 mag 2020


L’ARMOCROMIA è la scienza che studia l'armonia dei colori e mostra, non solo quali colori evitare per il proprio incarnato perché spengono o sminuiscono, ma anche quali lo mettono in risalto. Le tonalità giuste danno luce e radiosità al viso, minimizzano le possibili imperfezioni esprimendo benessere.

Questa disciplina si ispira all’armonia del mondo naturale delle 4 stagioni dell’anno, dimostrando empiricamente come ogni persona, con il suo mix di colore-occhi-capelli, appartiene ad una sola stagione e come da questa dipenderanno gli abbinamenti che generano sintonia con il proprio essere.

“Attraverso l’armonia cromatica della natura e delle stagioni troviamo la chiave per capire chi siamo, per uscire dalle rigidità personali e connetterci con quelle energie pure che ci permettono di essere noi stessi.”

Suzanne Caygill

Iniziando dunque ad utilizzare tutti i colori dello spettro, e preferibilmente quelli della propria palette, sarà possibile non solo valorizzare il proprio aspetto ma anche attivare una trasformazione interiore che ci farà connettere sempre più con il nostro Sé autentico.

Una volta scoperta la propria stagione sarà più semplice scegliere la tonalità più adatta ad ognuno. L’immagine qui sotto, riporta la classificazione dei turchesi secondo l’armocromia. A sinistra troviamo le stagioni “fredde” inverno ed estate; a destra le stagioni “calde” autunno e inverno.

Le caratteristiche base di ogni stagione sono:

PRIMAVERA: colori caldi, chiari e brillanti.

ESTATE: colori freddi, delicati e polverosi.

AUTUNNO: colori caldi, scuri ed intensi.

INVERNO: colori freddi, scuri e brillanti.

PSICOLOGIA DEL TURCHESE

Un aspetto fra i più interessanti ma ancora poco conosciuto, è il rapporto psicologico che ognuno intreccia inconsciamente con il colore.

Il suo effetto sugli esseri umani è una forza vitale e dinamica che non può essere ignorata, e le reazioni si manifestano quando avviene l’esperienza individuale diretta con i colori. Ad esempio quando si integra consapevolmente un colore nel proprio look ( e nella propria vita) è possibile sperimentare gli effetti benefici che esso genera dentro e fuori di noi.

Secondo la Psicologia del colore, la frequenza turchese regola e gestisce gli stati emotivi creando equilibrio e stabilità interiore. Essendo l’unione di 3 colori, irradia la calma, la pace e la tranquillità del blu, l'equilibrio e la rigenerazione del verde e la chiarezza mentale del giallo.

Esprime una personalità brillante, fresca, con una grande immaginazione, sensibile, creativa, amichevole e aperta a nuove idee. E’ vivamente consigliato alle persone timide e a chi ha difficoltà ad aprirsi con gli altri, alleviando sentimenti di solitudine.

Il turchese aiuta a sbloccare il centro del cuore e della gola, e apre la via tra i sentimenti e le parole che vengono utilizzate per esprimerli, favorendo una comunicazione più spontanea e sincera.

Spesso si parla a sproposito o in modo sconclusionato senza mantenere un filo logico, e questa vibrazione agisce direttamente sulla mente e sulla "verbalizzazione" delle idee.